IMGP3475 copiajpg

SPETTACOLI IN PROGRAMMAZIONE

Stagione 2019-20
informazioni e prenotazioni: eventiprogresso@gmail.com


teatro1920bisjpg




Francesco Mancini: Le Sabbie Nobili

Teatro-Rock ad uso post-ipnotico
Scritto da Francesco Mancini, musicato da Simone Drago
Le Sabbie Nobili è un viaggio. L'Io narrante si rende conto che si trova in un deserto al silicio che coinvolge se stesso e gli altri, deserto nel quale conformarsi alle vecchie strutture non funziona
più, anche e soprattutto per quanto riguarda le relazioni umane e amorose. Allora con un terapeuta indaga sul suo passato per risolvere il futuro, evocando una ragazza che fu sua musa e iniziatrice, la visione della quale -donna angelicata e strega a un tempo- lo porta alla trascendenza in una danza di voci e musiche, in cerca di liberazioni.
Lo spettacolo è a metà strada tra il monologo teatrale e il concerto rock, dove la narrazione si sviluppa ritmica e tragicomica.
Scritto da Francesco Mancini, musicato da Simone Drago.
FRANCESCO MANCINI - voce e narrazioni
SIMONE DRAGO- voce e chitarra
SIMONE VIGNOLI- batteria
DARIO BALDINI - basso

Ivan Periccioli: Stand-up comedy nei personaggi

Una serata con Ivan Periccioli
One Man show del comico fiorentino: una carrellata ricca di comicità irriverente e senza censura in compagnia dei personaggi TV di Vida Loca 

Teatro Ignoto: In un luogo imprecisato  

di Giorgio Manganelli
con Duccio Tebaldi, Elena Paglicci e Lorenzo DeLaugier
Un ospite inatteso arriva in un luogo imprecisato, popolato da presenze che non riveleranno la loro vera identità. Nemmeno l'ospite sa chi è né dove si trova. Allora cosa troverà lo spettatore in questo luogo misterioso? Ciò che accade nello spettacolo è la trama delle relazioni e degli stati d'animo attraverso il gioco della comunicazione e del linguaggio. Dicibile e indicibile, possibilità e impossibilità di comunicare e interpretare, cioè la materia dell'arte, sono stati al centro della riflessione di Manganelli durante il corso di tutta la sua vita.

Francesco Ferrieri: Il Capolavoro

“Il Capolavoro” è un' opera scritta e interpretata da Francesco Ferrieri con musiche e scene di Daniele Casolin
Lo spettacolo trae ispirazione da “il capolavoro sconosciuto” racconto breve di Honoré de Balzac, che ha destato l’interesse di molti artisti e intellettuali, da Cézanne a Picasso, da Henry James a Rilke, da Benedetto Croce a Italo Calvino. Definito una sorta di “tragedia della pittura contemporanea”, l’opera di Balzac vede al centro del racconto l’ambizione di possedere l’ispirazione creativa, il fuoco, da parte di un vecchio maestro, il pittore Frenhofer, che finirà in una visionaria alienazione. Un giovanissimo pittore verrà sedotto dalla retorica visionaria del vecchio maestro e arriverà a sacrificare sacrificherà la donna che ama.
«Nella costruzione dello spettacolo – racconta l’attore e autore Francesco Ferrieri – ho voluto lavorare su due ambiti di racconto. Il primo, narrativo, prende il tempo e il tono colloquiale dal pubblico, mentre il secondo entra in scena con la recitazione diretta di tutti i personaggi giocando ad ispessire il silenzio. Quello che mi interessa approfondire è l’accanimento della nostra cultura nel possedere il mistero, senza possedere nulla».

Maria Serena Falagiani: Io Amleto e le altre

di e con Maria Serena Falagiani
Spettacolo liberamente tratto da Amleto, Macheth, Delitto e Castigo e dai diari di Kurt Cobain: un percorso paradossalmente leggero e ferale alle radici di amore e morte. Attraverso le voci di grandi autori e grandi personaggi ci vogliamo avvicinare a temi universali eppure intimi e personali. L'interprete, sulla scena, attraverserà questi temi con l'aiuto della leggerezza della follia che così bene accomuna i personaggi dei testi scelti.

Strani Tipi: Il Giudizio Universale

di Marco Monelli regia Alessandro Anichini
con Alessandro Anichini., Simone Ciulli, Mateo Di Ienno, Anastasia Lombardi, Margherita Meli, Marco Monelli, Giusy Signoretta, Vhiara White Cavallini.
In un futuro non troppo lontano la terra esplode in seguito ad un incidente e solo alcune specie animali e due esemplari umani, un uomo e una donna, vengono tratti in salvo dal Robot Alfa. Il suo intento è rimediare all'errore ricreando la razza umana, ma il suo superiore non intende perdere tempo per una specie da lui considerata inferiore. Il Robot Alfa cercherà di fargli cambiare idea

Le Buone Intenzioni: Antigone e il carceriere

Compagnia Le Buone Intenzioni
Antigone e il Carceriere
di Emanuele Cecchetti

Antigone è la piccola fiamma che divampa di fronte all'ottusità delle leggi del Re Creonte. La prigionia a cui viene costretta è, paradossalmente, il trionfo della sua libertà disobbediente, in nome di una coscienza superiore. Viceversa, le figure del Carceriere prima, di Creonte e della seconda Guardia poi, pur libere dalle tetre mura della cella, rappresentano l'ottusità di quel potere che è sì libero di agire e di abusare, ma è prigioniero della sua stessa cecità di fronte alla natura più intima delle cose



maschere dalmavivajpg


Da martedì 8 e per tutto ottobre

Lezioni prova gratuite per i nuovi Corsi 2019-20


SCUOLA TEATRO D’ALMAVIVA a Firenze dal 1999 Dir.art. Duccio Barlucchi

Il fascino del palcoscenico e la sorpresa di ri-scoprirsi.

La Scuola offre un programma triennale di recitazione, improvvisazione, maschere, in un’esperienza stimolante e coinvolgente di fantasia ed intensità, tecnica ed emozione, dal comico al dramma,

 per una crescita artistica e personale.
Un cammino d’allegria ed intimità con sé e con gli altri, 

condiviso con persone affini, in serenità e senza competizione.

La pratica teatrale stimola le nostre parti migliori, risveglia prerogative dormienti, scioglie rigidità, lavora sulle ansie, consolida presenza, capacità di relazione, quindi sicurezza ed autostima, per meglio esprimersi 

e fronteggiare gli imprevisti, in scena e nella vita.

Fare teatro è un tonico dell’anima e dello humour, emoziona e diverte!

CORSI per ADULTI – GIOVANI – BAMBINI

WORK-SHOP – SPETTACOLI - EVENTI

 

Nuovi CORSI 2019-20

 Prima lezione di prova gratuita, da martedì 8 e per tutto ottobre

 ADULTI principianti: il MARTEDì h 20,45/23,15

GIOVANI e RAGAZZI: il LUNEDì   h 17,30/19,30)

 

Corsi di teatro per Adulti - Giovani – Ragazzi

Lezioni e Saggi finali in teatro - Attestato finale

Sede Scuola : Teatro Il Progresso, via V.Emanuele 135 (zona Statuto)

Durata Corsi: da ottobre a metà giugno, 1 incontro settimanale

Giorni e orari:

ADULTI h 20,45/23,30

Principianti : MartedìIntermedio : Martedì

Avanzato     : Lunedì

GIOVANI e RAGAZZI : Lunedì h 17,30/19,30


Lezioni e Saggi finali in teatro - Attestato finale


Promozioni 2019-20

(1 e 2 non cumulabili)

1) Porta un amico: - 30% per entrambi sul 1° mese

2) Iscrizioni entro 31 ottobre : -50% su quota annua

3) Under 21: -50% su quota annua

Sono stati con noi